Capacità di leadership e di comunicazione efficace in un allenatore

Capacità di leadership e di comunicazione efficace in un allenatore

Matteo SIMONE

 31

Un allenatore si occupa di persone, del loro rendimento sportivo come singoli e come squadra, sono deputati all’educazione innanzitutto, ad un corretto stile di vita che e’ quello sportivo.

Si possono occupare di bambini, ragazzi, adolescenti, adulti, professionisti, master.

Devono prima di tutto dare un buon esempio, correttezza negli appuntamenti, negli impegni, condivisione di obiettivi personali e di squadra, identificazione di motivazioni, gestione dello stress in allenamento ed in competizione, modulare i carichi di lavoro, continuo feedback con i propri atleti o squadra, disponibile ad accogliere domande, dare spiegazioni su particolari esercizi, tecniche, modalità di lavoro.

Sapere costituire gruppi di allenamento sia per sport singoli che di squadra, sapersi relazionare con figure che gravitano intorno al mondo degli atleti.

afa591380c06d6c64627046f943e51fbConsiderare che la formazione non finisce mai, c’è sempre qualcosa da apprendere, da conoscere.

Saper essere buoni leader sapendo valutare come comportarsi con le diverse persone ed i diversi contesti.

Una cosa importante per lo psicologo dello sport nel lavorare con un allenatore di una squadra è la raccolta di informazioni sia attraverso l’osservazione che con brevi interviste, per esempio alcune domande che si possono fare sono le seguenti:

Descriva una situazione in cui ha dovuto prendere una decisione particolarmente rapida.

  • Quali fattori ha considerato?
  • Come ha valutato i rischi coinvolti?
  • Quanto si è sentito a suo agio nel prendere quella decisione?

Mi dica di una volta in cui ha gestito un gruppo di persone per raggiungere un risultato importante.

  • Come ha fissato gli obiettivi per il gruppo?
  • Come li ha guidati e motivati? (come ha motivato le persone?)
  • Qual è stata la parte più difficile?
  • Come hanno reagito gli altri alla tua guida?

Mi faccia un esempio di qualcosa che ha fatto per tirare fuori il meglio da un’altra persona.

A quali obiettivi aspira attualmente?

  • Cosa le dà maggiore soddisfazione nel suo lavoro?
  • Cosa sta facendo per raggiungere i suoi attuali obiettivi?

E’ importante per l’allenatore leader occuparsi dell’organizzazione di ciò che il gruppo deve fare e produrre:

  • rilevare il ruolo di ciascuno in rapporto al ruolo dell’altro;
  • definire tempi e modi di realizzazione, controllando l’articolazione di tali ruoli nel prosieguo del lavoro;
  • fare il punto dello stato dei lavori nelle diverse fasi.

 

Matteo SIMONE

Psicologo

380.4337230

www.psicologiadellosport.net

 SE VUOI SAPERNE DI PIU’ :

Partecipa ai workshop su questi argomenti organizzati dalla SSML San Domenico

Per info su date , workshop  e certificati rilasciati contattare :

comunicazione@ssmlsandomenico.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...