Sport e Mente ,Ridere ed esercizio fisico accoppiata vincente contro lo stress

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

 Yellow-man-with-arms-up

Secondo William Fry, psichiatra alla Stanford University in California, ridere di cuore provoca effetti simili a quelli dell’esercizio fisico (e sappiamo che l’esercizio fisico è un ottima misura contro lo stress); egli ha infatto osservato che fare almeno dieci risate al giorno equivale a circa dieci minuti di vogatore, aumenta la produzione di beta-endorfine, ed è una ginnastica vigorosa dei muscoli facciali, delle spalle, del diaframma e dell’addome. Terminato l’accesso di riso, inizia un breve periodo di rilassamento. Continua a leggere

La mobilità articolare : allungamento attivo-passivo e stretching

Andrea Ruscio

mobarticolare1

La mobilità articolare rappresenta la capacità e la qualità che permette ad un persona di eseguire movimenti di grande ampiezza di una o più articolazioni.

Possiamo dividere in:

  1. GENERALE. Quando riguarda la capacità di escursione delle principali articolazioni (spalla,anche,colonna vrtebrale).
  1. SPECIALE. Quando riguarda una determinata articolazione.

Continua a leggere

Piste di atletica leggera , lo Stadio Nando Martellini finalmente si rifarà !

Senza-titolo-2

Una battaglia che è iniziata tanto tempo fa quella per il rifacimento della pista di atletica leggera delle Terme di Caracalla “Nando  Martellini” … Astrambiente Sport ha iniziato nel 2011 a pubblicare e denunciare lo stato di degrado della pista (http://astrambientesport.blogspot.it/2011/06/stadio-delle-terme-di-caracalla-nando.html ) , cercando di contattare le autorità di competenza del momento ma senza avere alcuna risposta positiva.

Nonostante tutto si è continuato a ricercare un modo per arrivare ad una soluzione fino all’incontro con Angelo Diario che ha dato un notevole contributo nel raggiungere tanti piccoli risultati che si sono succeduti uno dopo l’altro fino ad oggi con il risultato più bello ovvero la notizia del rifacimento della pista per l’anno prossimo. Continua a leggere

Moda e Sport ,avere stile anche quando si gareggia Meggie Vessey

In pochi come la fortissima e bellissima atleta statunitense Maggie Vessey sono riusciti a coniugare moda e sport. Oltre ad essere una grandissima ottocentista ad ogni gara sfoggia un completo sempre diverso e super originale.

vessey50_0

La stravaganza è una caratteristica che non manca alla bella Maggie che oltre ad essere un’atleta di portata internazionale ora è anche una campionessa nella moda sportiva mondiale. Continua a leggere

Sport e Motivazione,Essere pronti e preparati soprattutto con la testa oltre che con le gambe

Matteo SIMONE

podisti 

 

Certi obiettivi da raggiungere prevedono un lungo viaggio, trattasi di sfide impegnative che comportano una solida preparazione non solo fisica ma soprattutto mentale. E’ necessario innanzitutto arrivare alla conclusione che l’impressa sia fattibile e poi impegnarsi con metodo e costanza. Questo è quello che è successo a un ragazzo che ha voluto preparare una gara di corsa a piedi della lunghezza di 100km. Così dice relativamente a questo tipo di gara: “Erano almeno due anni che coltivavo l’idea di partecipare a questo evento, chiamarla gara sarebbe troppo riduttivo, ma per affrontare questo tipo di sfide bisogna essere pronti e preparati soprattutto con la testa oltre che con le gambe.” Continua a leggere

Doping, girarsi dall’altra parte e fare finta di niente

Matteo SIMONE

 doping1

Si potrebbe pensare che il sospetto doping vi è ovunque e su chiunque, soprattutto dove si fanno imprese, dove si eccelle.

Oramai si pensa che non è tutto frutto di predisposizione personale, di impegno, allenamento, c’è sempre un sospetto doping, si dice agli amici scherzando: “ma ti sei dopato?”. A volte è vero, anche gli amici si dopano, certo non te lo dicono, lo sanno che è vergognoso, non è leale, è da personalità fragile, è da falliti. Continua a leggere

Coaching e sport, Motivazione alla pratica sportiva da parte dei giovani

Motivazione alla pratica sportiva da parte dei giovani

Matteo SIMONE

 2014.07.06 con raffaeleb

La ricerca sulla motivazione alla pratica sportiva da parte dei giovani si è sviluppata a partire dalla seconda metà degli anni ’70 soprattutto attraverso un paio di ricerche a cura di Alderman e Wood (1979) e di Sapp e Haubenstricker (1978).

Alderman e Wood (1) fanno riferimento a un precedente modello di Birch e Veroff (1966), che hanno individuato sette sistemi di incentivi/motivi che regolano il comportamento degli esseri umani: Continua a leggere

Corri per il verde 2014 : la 43^ edizione , le tappe e le novità dalla Uisp

CORRI PER IL VERDE 2014 – 43^ EDIZIONE

 dal sito UISP :
news1444_big

CORRI PER IL VERDE COMPIE 43 ANNI

CORRI PER IL VERDE 43^ EDIZIONE – REGOLAMENTO

ISCRIZIONI ON LINE

1^ TAPPA – RISERVA NATURALE DELLA VALLE DELL’ANIENE

MODULO INDIVIDUALI – DOC

MODULO SOCIETA’ – DOC

MODULO SCUOLE – .DOC

Corri per il Verde è un modo di vivere gli spazi urbani attraverso lo sport, condividendo con la cittadinanza, le associazioni e le istituzioni la sfida di una città a misura di chi la vive. Il filo conduttore di questa edizione sarà l’acqua. Un bene pubblico, un diritto di tutti, da garantire a tutti.

Le nostre abitudini alimentari e i nostri stili di vita inducono ad uso eccessivo dell’acqua.

L’UISP è da sempre impegnata nella sensibilizzazione dei propri soci e dell’opinione pubblica per un consapevole utilizzo dell’acqua nello sport, nell’alimentazione e negli stili di vita. La corsa dello sportpertutti attraverserà quattro spazi verdi simbolo del rapporto indissolubile che lega Roma al suo bene più prezioso. Il nostro modo per continuare a rincorrere il sogno di una città libera e partecipata.

Continua a leggere

Motivazione e sport , La formulazione degli obiettivi “goal setting”

MOTIVAZIONE

«Se immaginate ripetutamente e coscienziosamente di raggiungere un obiettivo,

le vostre possibilità reali di successo aumenteranno notevolmente»

Arnold Lazarus, L’occhio della mente, Astrolabio, Roma, 1989, pag. 50.

Un modo per visualizzare bene l’obiettivo è immaginare di raggiungerlo.

L’ipotesi si basa sull’assunto che, nel momento in cui si immagina di raggiungerlo, un buon obiettivo genera sentimenti di benessere e felicità poiché la mente umana non sembra percepire la differenza tra ciò che si sperimenta realmente e ciò che si immagina di sperimentare. Continua a leggere