In cammino verso la consapevolezza

un passo alla volta

E’ importante fare le cose ascoltandosi ed osservandosi con attenzione ad iniziare dal respiro, dalle sensazioni corporee, una sorta di automonitoraggio per valutare momento per momento se quello che si sta facendo è in linea con il proprio desiderio, il proprio bisogno. E’ un contattare le proprie sensazioni in cerca del meglio per sé e considerando gli obiettivi che si vogliono perseguire con piacere, passione, motivazione, impegno.

KABAT-ZINN nel suo testo “Dovunque tu vada ci sei già. In cammino verso la consapevolezza” illustra l’importanza del non fare, di fermarsi, di sperimentare l’essere: “Un buon modo di interrompere le nostre occupazioni è passare per un momento alla ‘modalità dell’essere’. Valutate semplicemente questo momento, senza tentare affatto di cambiarlo. Cosa sta accadendo? Cosa provate? Cosa vedete? Cosa sentite? Continua a leggere

Vivi ogni cosa nel momento in cui si presenta

carpediem

Matteo SIMONE

 

La paura di non farcela può portare a pensieri negativi e alla successiva ansia. In questi casi è importante fermarsi ed osservare quello che succede ascoltando il respiro.

La paura di sbagliare e di non essere all’altezza può causare ansia, stress e aggressività verso tutti.

E’ importante individuare quali sono gli aspetti importanti da potenziare per prevenire o gestire le sensazioni di ansia, di paura, di non riuscire.

Quando ci si trova in queste situazioni, si può tendere a non parlarne. Importante è esprimere in diversi modi e con diverse modalità quello che si sente, la propria sofferenza, il proprio dolore, disagio. Mezzi di espressione possono essere, la scrittura, il disegno, la drammatizzazione, parlarne con persone di riferimento o professionisti dell’aiuto. Continua a leggere

Credere ai propri sogni

Matteo SIMONE

 

10945613_414122658763992_3600854750310636678_nTrovare il coraggio di credere ai propri sogni significa non accontentarsi dei limiti della propria mente, perché nel momento in cui i nostri desideri più profondi diventano determinazione la forza di questa decisione può cambiare la nostra vita.

Daisaku Ikeda

 

 

Gallese, a seguito della scoperta dei neuroni a specchio, descrive l’importanza dell’immaginazione come una sorta di simulazione mentale: “In quanto esseri umani, abbiamo la facoltà di immaginare mondi che possiamo avere o non avere visto prima, immaginare di fare cose che possiamo avere o non avere compiuto prima. Il potere della nostra immaginazione può dirsi pressoché infinito. Continua a leggere

La resilienza permette la ripresa dopo un evento traumatico

sports motivational quotes (2)

Matteo SIMONE

 

Come reagite voi a situazioni di estrema difficoltà? Alcuni esplodono a livello emozionale: danno in escandescenza, vorrebbero scaricare su chiunque li circondi la loro rabbia e frustrazione. C’è anche chi si abbandona a violenze fisiche.

Altri si comportano in modo opposto: implodono, entrando in uno stato di confusione e ottundimento. Si sentono così impotenti e travolti dagli eventi da non tentare neppure di affrontare la situazione.

Alcuni tendono a raffigurarsi come vittime, rimproverando agli altri di distruggere la loro vita.

C’è un gruppo, quello formato dalle persone che superano la difficoltà contingente, si sintonizzano rapidamente sulla nuova realtà e affrontano immediatamente le sfide che questa pone. Costoro si rimettono prontamente in piedi e spesso innescano una spirale positiva, più forti e migliori di prima. Continua a leggere

Open day 2015 presso la SSML San Domenico

openday1(1)

Grazie alla collaborazione con Astrambiente la SSML San Domenico “Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico “ ha deciso di inserire lo sport all’interno dell’istituto universitario e fare di esso un attivià da accompagnare per tutto il percorso di formazione universitaria.

Tra gli obiettivi della SSML San Domenico c’è anche quello di coniugare lo Sport con lo studio accademico e professionale per creare personalità complete che sanno affrontare le difficoltà  attraverso attività di coaching e counseling . Continua a leggere

La tutela della salute nelle attività sportive e la lotta al doping

Matteo SIMONE

goodhealth

In data 27 gennaio 2015, il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità organizzano, con la partecipazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Convegno Nazionale “La tutela della salute nelle attività sportive e la lotta al doping”.

Destinatari e numero massimo di partecipanti: Atleti, Società Sportive, medici dello sport, personale sanitario, educatori. Posti disponibili 200

La partecipazione alla manifestazione è gratuita

Modalità di iscrizione: la domanda, debitamente compilata e trasmessa online (http://www.iss.it/site/reg/) deve essere stampata, firmata e inviata via fax alla Segreteria Organizzativa nei tempi indicati sul programma della manifestazione. Nel caso non sia attiva l’iscrizione online, la domanda può essere scaricata in cartaceo dal sito www.iss.it compilata, firmata e trasmessa via fax alla Segreteria Organizzativa (fax 06 49902016; e-mail osservatorio.fad@iss.it )

Attestati: al termine della manifestazione, sarà rilasciato un attestato di partecipante a chi ne farà richiesta. Continua a leggere

Trarre il massimo vantaggio da un lavoro di squadra

Matteo SIMONE

 img_management_sport

Il 23 marzo presso la Casa dell’Aviatore (Roma) via dell’Università n. 4, l’Associazione Italiana di Medicina Aereonautica e Spaziale (www.aimas.it, info@aimas.it, Fax: 06.99331577) organizza un convegno ECM gratuito per medici, psicologi ed infermieri, in collaborazione con il CESMA (Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet”) sul tema: “Differenze di genere: basi scientifiche da considerare in contesti operativi”. Ci saranno tanti esperti del settore a confronto, ricercatori ed universitari che parleranno di quali siano le differenze tra uomini e donne, soprattutto dal punto di vista cognitivo e del perché siano importanti e non vadano minimizzate per poter trarre il massimo vantaggio da un lavoro di squadra soprattutto in ambiente operativo.

Gli aspetti principali che spingono ad intrattenere relazioni con l’altro possono essere l’attrazione per l’aspetto sessuale e quindi un interesse a conoscere e corteggiare per cercare di instaurare una relazione dove ci sia un incontro anche dal punto di vista sensuale, erotico e sessuale. Ma non solo, la motivazione può essere data nel dare e ricevere semplici attenzioni, nel prendersi cura dell’altro, nell’essere attento all’altro come modo di scambiarsi piccoli aiuti reciproci e sentire, sperimentare la presenza dell’altro e la presenza di se stessi per l’altro. Continua a leggere

Eventi formativi gratis : Importanza della pratica sportiva in età giovanile

Matteo SIMONE
Psicologo, Psicoterapeuta

 10906145_10203391721329505_2245535050640535360_n

Runforever Aprilia organizza un incontro formativo dal titolo “L’importanza della pratica sportiva in età giovanile, soprattutto dell’atletica leggera” il giorno Sabato 10 gennaio 2015 alle ore 17.30, con ingresso gratuito presso la sala del Comitato Quartiere Nord (Parco Friuli) via Veneto, 2 – Aprilia (LT) – info 3285325794. Relatore prof. Mauro Pascolini, Allenatore Nazionale.

Un problema particolarmente grave è quello dell’insorgenza dell’obesità nei bambini e adolescenti, esposti fin dall’età infantile a difficoltà respiratorie, problemi articolari, mobilità ridotta, ma anche disturbi dell’apparato digerente e di carattere psicologico. Continua a leggere

Fare attività sportiva, fa bene al corpo e alla mente

Matteo SIMONE

 happy runners 460

 

Se immaginate ripetutamente e coscienziosamente di raggiungere un obiettivo, le vostre possibilità reali di successo aumenteranno notevolmente.” Arnold Lazarus

 

C’è sempre più consapevolezza che l’esercizio fisico è una sorta di medicinale senza effetti collaterali per prevenire malessere e per il raggiungimento di uno stato di benessere psicofisico, emotivo e relazionale.

Pertanto aumentano le iniziative volte allo sviluppo dell’attività fisica in tutti i contesti e rivolta a tutte le persone di qualsiasi età, ceto sociale, cultura e altro.

Esempi modello sono un gruppo su Facebook dal nome 365 giorni di sport. Ecco cosa viene spiegato ai partecipanti del gruppo: “Questo gruppo nasce dalla consapevolezza che fare attività sportiva, fa bene al corpo e alla mente. Muoviamoci assieme e motiviamoci a vicenda. Un minimo impegno per un grande obbiettivo; UN ANNO DI SPORT. Continua a leggere