La tutela della salute nelle attività sportive e la lotta al doping

Matteo SIMONE

goodhealth

In data 27 gennaio 2015, il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità organizzano, con la partecipazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Convegno Nazionale “La tutela della salute nelle attività sportive e la lotta al doping”.

Destinatari e numero massimo di partecipanti: Atleti, Società Sportive, medici dello sport, personale sanitario, educatori. Posti disponibili 200

La partecipazione alla manifestazione è gratuita

Modalità di iscrizione: la domanda, debitamente compilata e trasmessa online (http://www.iss.it/site/reg/) deve essere stampata, firmata e inviata via fax alla Segreteria Organizzativa nei tempi indicati sul programma della manifestazione. Nel caso non sia attiva l’iscrizione online, la domanda può essere scaricata in cartaceo dal sito www.iss.it compilata, firmata e trasmessa via fax alla Segreteria Organizzativa (fax 06 49902016; e-mail osservatorio.fad@iss.it )

Attestati: al termine della manifestazione, sarà rilasciato un attestato di partecipante a chi ne farà richiesta. Continua a leggere

Annunci

Trarre il massimo vantaggio da un lavoro di squadra

Matteo SIMONE

 img_management_sport

Il 23 marzo presso la Casa dell’Aviatore (Roma) via dell’Università n. 4, l’Associazione Italiana di Medicina Aereonautica e Spaziale (www.aimas.it, info@aimas.it, Fax: 06.99331577) organizza un convegno ECM gratuito per medici, psicologi ed infermieri, in collaborazione con il CESMA (Centro Studi Militari Aeronautici “Giulio Douhet”) sul tema: “Differenze di genere: basi scientifiche da considerare in contesti operativi”. Ci saranno tanti esperti del settore a confronto, ricercatori ed universitari che parleranno di quali siano le differenze tra uomini e donne, soprattutto dal punto di vista cognitivo e del perché siano importanti e non vadano minimizzate per poter trarre il massimo vantaggio da un lavoro di squadra soprattutto in ambiente operativo.

Gli aspetti principali che spingono ad intrattenere relazioni con l’altro possono essere l’attrazione per l’aspetto sessuale e quindi un interesse a conoscere e corteggiare per cercare di instaurare una relazione dove ci sia un incontro anche dal punto di vista sensuale, erotico e sessuale. Ma non solo, la motivazione può essere data nel dare e ricevere semplici attenzioni, nel prendersi cura dell’altro, nell’essere attento all’altro come modo di scambiarsi piccoli aiuti reciproci e sentire, sperimentare la presenza dell’altro e la presenza di se stessi per l’altro. Continua a leggere