Mennea Day 2015…ancora una volta l’atletica romana non ha pace

mennea day

Pietro Mennea, uno dei più grandi campioni che l’atletica e lo sport italiano in generale abbiamo mai avuto, è mancato nel marzo del 2013. Al tempo, si sottolineò che Mennea fu in una qualche maniera dimenticato al termine della sua carriera sportiva e la sua esperienza non valorizzata nel modo corretto. Ora si sta facendo, se possibile, peggio.
A Pietro Mennea è stato intitolato lo stadio dei Marmi, gestito dal CONI, ed indetto il ‘Mennea Day’, il 12 Settembre, ricorrenza del suo grande record del mondo sui metri 200 a Città del Messico in 19″72; nell’occasione del Mennea Day, in vari stadi d’Italia, atleti e ragazzi che si avvicinano per la prima volta all’atletica, possono cimentarsi nella distanza dei 200, nella quale il campione barlettano vinse l’oro nel 1980 alle Olimpiadi di Mosca.
A Roma, la prima edizione del Mennea Day nel 2013, svoltasi ovviamente allo stadio ‘Pietro Mennea’, ex stadio dei Marmi, vide una entusiastica partecipazione, con moltissimi campioni che accompagnarono Pietro nella sua lunghissima carriera, come Alberto Juantorena, Tommy Smith (a cui Mennea tolse il record del mondo sui 200), Sara Simeoni e molti altri. Nel 2014, il Mennea Day di Roma fu nuovamente un successo, inserendosi a buon diritto tra le ‘classiche’ dell’atletica romana. Anche in quell’occasione, si svolse allo stadio ‘Pietro Mennea’.

 Quest’anno, lo stadio ‘Pietro Mennea’, in occasione del ‘Mennea Day’, sarà occupato da una manifestazione ippica, il ‘Longines Global Champions’, che peraltro impedisce, per lavori di sistemazione, anche in questa prima parte di Settembre di utilizzare il campo ‘Pietro Mennea’ per quello che è, ovvero uno stadio (bellissimo) di atletica.
 Dopo un susseguirsi di notizie e smentite, sembra che il ‘Mennea Day’ di Roma si terrà allo stadio delle Terme ‘Nando Martellini’, dove i lavori di rifacimento del manto sono quasi al termine; sembra che la ditta appaltatrice consigli di non usare le scarpe chiodate nella gara perché il manto non sarà ancora consolidato. Precauzione forse utile, necessaria, ma inconciliabile con una gara di atletica. Ed una gara di atletica è quello che si deve alla memoria di Mennea. Non di meno.
Ecco, se si voleva tradire la memoria di Mennea, svilire l’importanza della competizione ed il momento evocativo che il ‘Mennea Day’ rappresentano, non si poteva trovare maniera migliore; una competizione ippica allo stadio ‘Pietro Mennea’ è uno scempio a prescindere, ed inoltre farla nel giorno del ricordo del campione a cui lo stadio è dedicato è una mancanza di sensibilità assoluta, uno sfregio a cui l’atletica italiana intera si dovrebbe ribellare.

Invece si alza un assordante silenzio, una accondiscendenza complice che deve essere denunciata.
La situazione degli impianti di atletica a Roma è drammatica, il rifacimento dello stadio ‘Paolo Rosi’ dell’Acquacetosa, che dovrebbe avvenire con fondi del Comitato Regionale FIDAL, ancora è ‘stoppato’ dalla disastrosa situazione del Comune, proprietario dell’Impianto, incapace anche di autorizzare lavori migliorativi dell’Impianto con soldi di altri (!!); il rifacimento dello stadio delle Terme dovrebbe portare ossigeno all’atletica romana, ma in una città con più di due milioni e mezzo di abitanti, più del 4% della popolazione italiana, solo due stadi saranno agibili per gare di atletica!
Ci si chiede perché l’atletica italiana non presenti atleti capaci di primeggiare a livello mondiale? Le cause sono molteplici, complesse, articolate, talvolta anche difficili da comprendere; tuttavia, l’indisponibilità e l’inadeguatezza degli Impianti sono sicuramente una delle concause del flop della nostra atletica. Prima di insegnare l’inglese ai nostri tecnici, come suggerisce il CT Magnani, operazione meritoria ma di dubbia utilità per l’atletica, perché non darsi da fare su qualcosa di certo, sicuro, su cui possiamo migliorare? Sono convinto che Mennea sarebbe d’accordo.

Autore: Mario Benati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...