10° TROFEO CITTA’ DI NETTUNO 2 Giugno 2016 ore 9,30

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net/link.htm

 

 

Non perdete l’appuntamento importante del prossimo Trofeo città di Nettuno il 02 giugno 2016 per sostenere l’Associazione sportiva per disabili SPIRAGLI DI LUCE e di suoi progetti.

elisa-img_9051-2.jpgQUOTA ISCRIZIONE : 10 € – Gratuita per SM75 in poi e SF70 in poi. DISTANZA : 10 Km.

PERCORSO: Misto saliscendi. PARTENZA : Ore 09.30, Locandina: nettuno02062016.pdf

ISCRIZIONI: Le iscrizioni possono essere effettuate ONLINE , il modulo d’scrizione, compilato in ogni sua parte, da inviare entro le ore 18.00 di Lunedì 30 Maggio 2016 al fax 06.233.213.966 o in allegato via email a roma@tds-live.com .

Ritiro pettorali: la mattina della gara dalle ore 7,30 alle ore 9,00 in zona partenza (U.T.T.A.T. ex poligono militare di Nettuno, con ingresso C.R.D.D. – circolo ricreativo dipendenti difesa – Via Acciarella di fronte entra Bosco di Foglino).

Ristoro riso nero con verdure, crostatine fatte in casa…mozzarelle e vino buono cantina Bacco..e gelato artigianale, tanti premi Bio.

downloadL’Associazione “Spiragli di Luce”, di cui è presidente Elisa Tempestini, operante nel territorio di Anzio e Nettuno, si rivolge ai ragazzi diversamente abili e alle persone con disagi sociali promuovendo lo sviluppo e la diffusione d’attività sportive e socioculturali. Le attività promosse prendono vita grazie al sostegno di iniziative culturali e manifestazioni sportive, ne è un esempio il Trofeo Città di Nettuno, Memorial “B. Macagnano”: i fondi raccolti hanno consentito infatti di organizzare centri estivi per i ragazzi.

Ho conosciuto Elisa Tempestini, di Podistica solidarietà, l’estate del 2015 grazie a Ivano CARONTI che ha organizzato la staffetta della transumanza con partenza da Anzio verso Jenne per rievocare una vecchia tradizione. Successivamente Elisa cortesemente si è raccontata attraverso le risposte ad un mio questionario che riporto di seguito.

Come ha contribuito lo sport al tuo benessere e quali sono i fattori che hanno contribuito al tuo benessere o alla tua performance? “Vivo nello sport 360 giorni l’anno, sono istruttore federale Fin, oltre il benessere la Passione.”

Come hai scelto il tuo sport? Perchè lo Amo, ogni giorno dedico la mia passione almeno un’ora di nuoto e corsa.”

Nella tua disciplina quali difficoltà si incontrano? “Nel nuoto la difficoltà è la respirazione coordinata con i moventi, ma una volta acquisita, si ottengono ottimi risultati, nella corsa oltre la respirazione la resistenza.”

VOLANTINO GARA (2).jpgQuale alimentazione segui prima, durante e dopo una gara? “La colazione è importante, latte di riso o di soia con cereali misti con uvetta noci, nelle corse da 10 km non uso nulla, nei lunghi 21 km carboidrati e zuccheri e dopo la gara di solito un secondo con verdure, dolci.”

Quali sono le condizioni fisiche o ambientali che più spesso ti hanno indotto a non concludere la gara o a fare una prestazione non ottimale? “È successo solo una volta un dolore immenso al metatarso che poi ho curato.”

Cosa ti ha fatto mollare o cosa ti fa continuare a fare sport? “Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport, oltre che ci lavoro, e mi fa continuare perchè non ne posso fare a meno, mi fa sentire Bene.”

Elisa ha trovato il suo elisir, fa sport per il benessere ma anche come lavoro, quindi 360 giorni l’anno di sport praticato o insegnato, sempre a contatto con amici atleti o allievi.

Qual è stata la gara della tua vita, dove hai dato il meglio di te o dove hai sperimentato le emozioni più belle? “Ovvio l’emozione più grande è stata la mia prima Maratona a 50 anni!!”

Quali sono le tue capacità, risorse, caratteristiche, qualità che hai dimostrato di possedere? “La determinazione, e la forza!!!”

Quali i meccanismi psicologici ritieni ti abbiano aiutano nello sport al tuo benessere o alla tua performance? “Lo sport è lo strumento per il benessere sia fisico e mentale, e che ti aiuta a superare ogni ostacolo!!”

Cosa pensano i tuoi famigliari ed amici della tua attività sportiva tesa al benessere o alla performance? “I miei familiari mi hanno sempre sostenuto a raggiungere i miei traguardi.”

Ti va di descrivere un episodio curioso o divertente della tua attività sportiva? “Sono tanti gli episodi, specie quando si corre in gruppo, si sviluppano molte idee, una di queste, è stata la nascita del TROFEO città DI NETTUNO la corsa che io organizzo ormai da 10 anni, e ne sono orgogliosa, perchè autofinanzio la mia associazione sportiva per disabili SPIRAGLI DI LUCE!!”

volantino(2).compressed-page-0.jpgCosa hai scoperto del tuo carattere nel praticare attività fisica? “Essere più determinata e forte nell’affrontare le problematiche della vita!!”

Come è cambiata la tua vita famigliare, lavorativa nell’aver intrapreso un’attività sportiva costante ed impegnativa? “Tutto è cambiato in modo positivo, sia dalla famiglia che al lavoro.”

Lo sport è una marcia in più nel corso della vita, ti da tanto a livello di benefici e di aspetti formativi attraverso lo sport, ti aiuta a risolvere situazioni, ad essere sempre pronto ad affrontare la vita in tutte le sue sfaccettature.

Quali sono o sono state le tue sensazioni pre gara, in gara, post gara? “Le sensazioni della pre gara sono quelle dell’energia che si sviluppa in gruppo, e dopo la rinascita!!”

Qual è un messaggio che vorresti dare per sconsigliare l’uso del doping e per fare uno sport teso al benessere o alla performance? “Semplicemente di non farlo, è contro le mie regole.”

Come hai superato eventuali crisi, sconfitte, infortuni? “Con serenità e pazienza.”

Ritieni utile la figura dello psicologo dello sport, se si per quali aspetti ed in quali fasi dell’attività sportiva? “Sì, perchè aiutano a sbloccare le persone.”

DSCF7564Quale può essere un tuo messaggio rivolto ai ragazzi per avvicinarsi a questo sport fatto di fatica, impegno, sudore, sofferenze? “Lo SPORT è integrazione!!!”

Quali sono i sogni che hai realizzato e quali quelli da realizzare? “Grazie allo sport ho realizzato i miei progetti, l’Integrazione, ho fondato un’associazione sportiva per ragazzi diversamente abili, dopo tante lotte abbiamo anche una Sede, per avere una continuità collettiva. Dovrei fare un elenco per i sogni ancora da realizzare, ma per ora ci accontentiamo, ne abbiamo fatta di strada e ne faremo ancora!! Grazie!!!

Notevole per Elisa la passione per lo sport e la sensibilità per i disabili, quindi non perdete l’appuntamento importante della prossimo Trofeo città di Nettuno il 02 giugno 2016 per sostenere l’Associazione sportiva per disabili SPIRAGLI DI LUCE e di suoi progetti.

 

Matteo SIMONE

http://www.mjmeditore.it/autori/matteo-simone

http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...