La squadra Barletta Sportiva sul gradino più alto del podio del Passatore 2016

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

 

Nella Puglia si sta diffondendo da alcuni anni la cultura delle ultramaratone, squadre con numeosi atleti maratoneti, sono in pole position Barletta Sportiva, ma ci sono anche tanti ultramaratoneti nella città di Putignano dove trascinatore è Vito Intini atleta di livello nazionale ed ora coordinatore del settore maschile dell’ultramaratona Nazionale, inoltra a Manfredonia si sta sviluppano la cultura delle lunghe camminate su strada e su sentieri grazie all’ultramaratoneta Michele Spagnuolo che ora si definisce un podista prestato al cammino, ma anche in altre città ci sono diversi ultramaratoneti come Adelfia, Noci, Corato, Massafra,, Lucera sono tanti i nomi di forti Ultramaratoneti come Angela Gargano, Luisa Zecchino, Nunzia Patruno, Maria Moramarco (Mary Moor), sicuramente dimenticherò tanti perché è da poco che mi sono afffacciato in questo mondo.

2 FOTO (2).jpgIl Passatore è una classica delle ultramaratone quest’anno si è disputata la 44^ edizione da Firene a Faenza e la squadra Barletta Sportiva ha vinto il primo posto come squadra con maggior numero di partecipanti all’arrrivo, felicissimo il suo presidende Enzo Cascella che si esprime con queste parole: “È sicuramente il risultato più importante del nostro 2016, proprio perché è stato ottenuto nell’ultramaratona più importante d’Italia e tra le più prestigiose al mondo. Sono fiero ed orgoglioso dei nostri atleti.”

E’ importante la partecipazione di ognuno ed è importante sentirsi parte di una squadra con obiettivi ben definiti. Le squadre con atleti che ci credono e si impegnano ottengono sicuramente buoni risultati e riescono a compiere delle imprese grandi.

4 FOTO (2).jpgEcco i tempi degli atleti della Barletta Sportiva alla 100 km del Passatore 2016: MANGIONE GIUSEPPE 10:31:58 FARANO VITO 12:27:15 ZAGARIA MICHELE 12:27:15 LANOTTE RUGGIERO 12:27:15 RICCUCCI ANTONIO 13:05:16 LAPORTA RUGGIERO 13:15:25 PATRUNO NUNZIA 13:15:38 DI GIULIO COSIMO 13:15:38 CEDROLA GIONATA 13:34:07 RIZZITELLI MICHELE 13:54:26 SAVELLA ANDREA 14:16:08 FONSMORTI GIUSEPPE 15:16:36 GERMOGLIO ANTONIO 15:18:01 CALABRESE MICHELE 15:21:33 DILEO MARIA ROSARIA 15:54:51 GARGANO ANGELA 15:54:51 MOCCIA MARIA 15:54:51 TATO’ MARIA ADDOLORATA 16:33:07 MANOSPERTI GIROLAMO 16:49:19 DELVECCHIO MARIA 17:01:08 BASILIO MARIA CARMELA 17:05:36 DE NICOLO’ NICOLA 17:05:36 BARBARO EMANUELE 17:52:49 CAPUTO PASQUALE 18:24:10.

Iscritti 2.834, partiti 2.655, 2037 arrivati. Giorgio Calcaterra ha vinto col tempo di 6 ore 58′ e 14”, centrando l’undicesimo successo consecutivo, e precede di 36′46” il bresciano Marco Ferrari, terza assoluta la croata Nikolina Sustic, prima delle donne con il tempo di 7h40′37, secondo miglior tempo femminile di tutti i tempi detenuto da Monica Carlin 7h35′07”. Al 4° posto il marchigiano Paolo Bravi in 7h48’33”, Michele Gaido 7h52′02”), quindi dal faentino Mirco Gurioli (6°, in 7 ore 56′ 55”), Marco Boffo 7h57′21”.

Seconda e terza donna ancora croate Veronika Jurisic 7h57′24”, Antonija Orlic 8h54′44”. Prima delle italiane e quindi campionessa italiana Fidal la Lorena Brusamento 9h18′35”.

 

Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...