Corsa di solidarietà per autofinanziare un centro estivo per i ragazzi disabili

Matteo SIMONE

http://www.mjmeditore.it/autori/matteo-simone

 

L’Associazione “Spiragli di Luce”, operante nel territorio di Anzio e Nettuno, per poter continuare a svolgere le attività natatoria rivolte ai ragazzi disabili ha scelto di aderire al Program Charity della Maratona di Roma 2017 chiedendo il supporto di amici runner interessati a sostenere questo nuovo importantissimo progetto.

Elisa ci racconta come sono andati gli atleti che hanno aderito e ci illustra i programmi futuri.

https://www.retedeldono.it/it/progetti/a.p.s-spiragli-di-luce/spiragli-di-luce-sulla-maratona-di-roma

0074 1Ciao Elisa, come sono andati gli atleti che hanno corso per spiragli di Luce? Soddisfatta? Contenta? “Gli atleti hanno terminato la Maratona di Roma con ottimi tempi che non si aspettavano. Mirko Sanna 3h08 prima sua Maratona, soddisfatto è pronto per un’altra maratona come allenamento per un Ironman, invece Tania la Bella anche lei la sua prima Maratona chiusa in 4 h. La loro testimonianza ha dato visibilità a Spiragli di Luce che ormai tanti atleti conoscono proprio perché tanti ragazzi disabili praticano Sport. Anche Marinella Satta ha terminato la sua maratona in 7h palleggiando 2 palloni, incredibile la sua forza fisica e mentale, e la sua sensibilità dedicando tutto questo a Spiragli di Luce.”

Anch’io per Spiragli di luce ci ho messo corpo, testa e cuore per percorrere non più i 42,195km della maratona di Roma che mi ero prefissato ma per correre la stracittadina di 5 km ma poi a Circo Massimo la maratona mi chiamava, è stato più forte di me, mi sono intrufolato e ho proseguito fino alla fine. E’ possibile ancora donare per l’Associazione Spiragli di luce fino al 17 aprile.

https://www.retedeldono.it/it/iniziative/a.p.s-spiragli-di-luce/matteo.simone/di-corsa-per-spiragli-di-luce

Prossimo obiettivo gara di Nettuno? Qualche anticipazione? “Ora aspettiamo il 2 Giugno il Cross Trofeo città di Nettuno. Una mia creatura ormai arrivata all’11 edizione, grande aspettative e grande partecipazione, ormai manifestazione conosciuta da tanti atleti. Ricordando che questa manifestazione ha una finalità, è una corsa di solidarietà, per autofinanziare i nostri progetti, ed un centro estivo per i ragazzi disabili del ns territorio.” Continua a leggere