Massimiliano De Luca, 100km Passatore: Se non usi la testa non la finisci la gara

Matteo SIMONE

www.psicologiadellosport.net/

 

Il pensiero di tanti runner che hanno fatto la maratona è passare un giorno alla 100km, fare un giorno nella vita una gara di 100km e perché no il Passatore a fine maggio, e così che due atleti, della società Podistica 2007 Tor tre teste, decidono insieme di prepararsi per questa grande avventura, Alessandro Reali e Massimiliano De Luca, together is much better.

IMG_20170528_212717 (2).jpgDi seguito Massimiliano racconta la sua esperienza rispondendo ad alcune mie domande.

Gara di 100km del Passatore, cosa significa per te? “Questa gara era un sogno inarrivabile. Una sfida solo per me stesso. Volevo vedere cosa c’era oltre la fatidica soglia dei 42 km, cosa si prova a spingersi oltre quella distanza. Ho parlato spesso con persone che l’avevano corsa questa gara, ma come la maggior parte delle cose nella vita, le devi provare sulla tua pelle. Ciò che mi ha spinto a farla è stata la curiosità di mettere alla prova tutto me stesso.”

Continua a leggere