Intervista doppia a due runners, Fabiola Desiderio e Giulia d’Angelis

Giulia: “Mi allena una campionessa Fabiola Desiderio che mi fa da guida.”

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

Lo sport rende felici e resilienti, condividendo fatica, gioie e dolori e apprendendo sempre dalla scuola dello sport. Un mondo affascinante, aggregante, amichevole quello dello sport fatto di incontri e confronti alla scoperta di se stessi e degli altri per evolvere incrementando consapevolezza, autoefficacia e resilienza e cercare di trasformare sogni in realtà. Di seguito Fabiola e Giulia raccontano la loro passione per lo sport rispondendo ad alcune mie domande.

42831070_2096217323756173_4774548304958586880_nTi sei sentita campionessa nello sport? Qual è stato il tuo percorso per diventare atleta?

Fabiola:Mi sento una comune sportiva, ho iniziato dalle scuole medie con l’atletica, praticavo gli 800 e 1500 in pista con ottimi risultati a livello regionale, poi ho smesso al terzo anno di ragioneria perché rimandata ad una materia, mio madre pensava che per correre trascuravo la scuola. Ho ripreso all’età di 38 anni facendo già da subito ottimo risultati, la mia vita ora è dedicata oltre che alla mia famiglia anche a questo sport che amo.”

Giulia: Mi sento una campionessa quando chiudo in bellezza un allenamento duro. Ho sempre fatto sport fin da quando ero piccola: nuoto, basket, pallamano, corsa.”

Continua a leggere