Campionato italiano IUTA 6 Ore in pista a Campobasso

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

C’ero anch’io e ho avuto l’opportunità di notare la condotta di gara dei primi e degli ultimi facendo esperienza su me stesso e condividendo una grande er ricca esperienza di conoscenza di se stessi e degli altri che permette di trasferire tanti insegnamenti nella vita quotidiana lavorativa, familiare, relazionale. La mia 51^ maratona/ULTRA, 1^ maratona/ULTRA dell’anno, 1^ 6 ore in pista.

43716547_10212311410916170_7712598809242501120_nPercorso con una bella visuale del castello di Campobasso e delle pendici delle colline, un percorso di 422 metri di pista di atletica dove era possibile osservare i primi e gli ultimi, dove il tempo comunque pasa in compagnia, dove ci sono distrazione, dove si ascolta musica e ci sono spettatori, dove la corsa diventa una piacevole fatica.

Grande viaggio esperienzale con grandi amici e tanta bella gente faticando in compagnia e approfondendo la conoscenza di noi stessi e degli altri. Di seguito la testimonianza di Domenico Martino: “6 Ore Campobasso (CB) su pista 422m. da girare come pazzi, bellissima giornata passata con Amici, in particolare ringrazio il dottor Matteo Simone per aver condiviso tutta la gara con me e i miei amici del cuore Vito De Francesco e Imma Magli. Un abbraccio a tutti.”

 

Esperienza ricca, in ottima compagnia condividendo giri e fatica, sorrisi e sguardi stanchi, nervosismi ed entusiasmi. Tutto passa restano tanti insegnamenti e sempre più consapevolezze.

43221096_2010561545902167_2480502995381387264_oGiuseppe Mangione, l’ultramaratoneta di Corato, un ragazzo di 57 anni, vince il campionato italiano IUTA 6 Ore in pista a Campobasso a 700 metri di altitudine. Giuseppe vince sia la gara assoluta vincendo il Titolo italiano assoluto che il titolo di categoria SM55 facendo una gara di testa e senza nervi, gestendo le prime due ore nelle posizioni a ridosso dai primi, facendosi doppiare fino 4 volte ma è stata un’attesa giudiziosa e pagante.

Una gara dove non conta solo la forza fisica veloce e di resistenza ma conta maggiormente la forza mentale, saper aspettare, lasciar fare agli altri, saper conoscere le proprie possibilità e limiti, saper intervenire nel momento opportuno.

Una disciplina dove conta l’osservazione di se stessi e degli altri, dove conta il controllo di se stessi e degli, altri dove bisogna risparmiare energie mentali per utilizzarle nel momenti opportuno.

43770160_10212311413396232_8984946294741008384_nUna gara dove conta la fiducia in sé, la grande esperienza. Grandissimo, grandissima gara si testa, gestita con esperienza e senza fretta con una progressione spaventosa. Di seguito alcune parole di Giuseppe: “Grazie Matteo Simone, sempre gentile, bellissime parole, grandissimo anche tu, alla fine lo sport che vogliamo, una grande festa con la stessa passione per tutti, per me l’ultramaratona è la vita a colori, correre per tante ore, l’odore del mare, il lungomare di Trani, l’odore dei Pini vicino a casa mia pineta Bracco dove ho costruito la mia forma fisica, correre con tanta musica quella che piace a me il latino americano, tutto ciò è poesia.”

43298247_2166790646666342_6184612551003734016_o

Elena Di Vittorio della Bergamo Stars Atletica si classifica 4^ assoluta dopo tre uomini e prima delle donne, percorre 156 giri totalizzando km 66,205 e vince il titolo di Campionessa italiana IUTA 6 ore in pista a Campobasso.

Ottima anche la condotta di gara di Filippo Castriotta il pirata del Gargano, l’ultrarunner di Manfredonia, dell’ASD Jonathan Sport & Avventura, una nuova associazione nel panorama pugliese presieduta da Marco Guerra.

43328118_10212275161009945_7290663360977174528_oFilippo Castriotta consapevole delle sue possibilità all’età di 52 anni dopo aver vinto il titolo italiano IUTA 40 miglia SM50 a Liri, vince anche a Campobasso il titolo italiano IUTA SM50 6ore in pista.

Una gara di testa che lo vede all’inizio nelle prime posizione ma fermato ben due volte da giudici per problemi di rilevamento del chip, fortunatamente Filippo ha ripreso la sua gara senza saltate per nervosismo per aver perso treno dei primi, ha ripreso la sua gara con i suoi ritmi e lo ha premiato la sua costanza nel ritmo fino alla fine.

Grande merito per la sua prestazione alla sua moglie Caterina, l’assistente di fiducia sempre pronta e attenta alle sue esigenze alimentari o di vestiario. Importante la squadra dietro l’atleta che supporta, sostiene, coccola. Filippo sale sul podio ben tre volte premiato con tre medaglie e una maglia di campione italiano. Infatti si classifica terzo nella classifica assoluta, secondo nella classifica IUTA, e primo della sua categoria.

43951220_10212311417156326_4229020955092975616_nRingrazio Filippo per le sue parole: “Grazie ancora Matteo Simone come ho già ribadito è tutto vero e descritto molto bene tutto quello che hai raccontato, anche la tua presenza in gara è stata di grande supporto mentale nel momento che mi hanno fermato per bene due volte per il chip, grazie grazie ancora amico mio questo risultato è veramente di squadra!”

 

Grandissimo Carlo Ascoli, villa de sanctis, terzo assoluto campionato italiano IUTA, campione italiano categoria SM35.

43880640_10212311411636188_6687049095283998720_nGrande esperienza per Matteo Nocera, ci ha provato a vincere il titolo assoluto ma non è andata come voleva nonostante abbia comunque fatto una condotta di gara non da solo ma in compagnia, nonostante non sia partito velocissimo come al solito. Da apprezzare comunque per essere rimasto in gara fino alla fine. Camminando e vincendo comunque il titolo italiano SM40 6 ore in pista.

 

Matteo SIMONE

http://www.mjmeditore.it/autori/matteo-simone

http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+simone+matteo.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...