Capoeira, arte marziale brasiliana e non solo: giocare, suonare, cantare, storia

Dott. Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

 

La capoiera nacque in Brasile da schiavi di origine Bantu provenienti dall’Angola che si esercitavano tra di loro a combattere mentre erano reclusi in celle molto basse.

14632887_10210907561067860_8885817637270233543_n.jpgCapoeira non è solo giocare ma è anche suonare, cantare, conoscere la storia, educazione, insomma è un mondo che accomuna, sostiene, contiene, accudisce, per alcuni può essere considerato un posto sicuro, un rifugio.

Continua a leggere

Annunci

Catherine Bertone corre la maratona di Praga in 02h31’07”

Si pensa già alla maratona d’autunno con l’obbiettivo di dare il massimo

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

«[..] non è una professionista, non è atleta di un corpo sportivo militare, fa un lavoro pesante ed è mamma. Una bella immagine per l’atletica italiana»

(Gianni Poli)

13669486_1766810230243132_3815175971096756323_o

Catherine dell’Atletica Sandro Calvesi, nata il 06-05-1972 si è fatta un bel regalo il giorno prima del suo compleanno con un’ottima prestazione che lei definisce: “tutto sommato buona”, con un crono importante alla maratona di Praga classificandosi settima donna in 2h31’07”, la gara è stata vinta da Lonah Chemtai Salpeter 2h19’46” mentre la 2^ italiana è Elisa Stefani 2h33’36”.

Continua a leggere

Mathias Chazarreta: Ho scoperto il trail running dopo un lungo viaggio in bici

El trail running lo descubri despues de un largo viaje en bicicleta

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

Nella vita si fanno scoperte di modi di essere, di modi di fare, di capacità e qualità possedute, ci si mette in moto alla ricerca di se stessi. Questa sembra essere l’esperienza di Mathias che ho conosciuto grazie all’amico Pierluigi Lops che per caso gli ha dato un passaggio al termine di una gara che ha vinto in Italia e così nasce un’amicizia con persone che condividono fatica nello sport. Di seguito Mathias, che è anche allenatore, racconta la sua esperienza rispondendo ad alcune mie domande: Come e quando hai scoperto il trail running?Ho scoperto il trail running dopo un lungo viaggio in bicicletta. Da Buenos Aires a Junin della Patagonia andina argentina. Sono andato in montagna per camminare e godermela.

21686948_10214717943049023_1989823538478148233_o.jpg

Si parte in bici e si scopre di voler correre a piedi per sentieri alla ricerca della libertà a contatto della natura sperimentando sempre più benessere e con impegno e determinazione anche performance: Qual è stata la tua gara più importante?La gara più importante è stata quella di rappresentare il mio paese nel Campionato Mondiale di Trail nel 2018. A Karpackz, in Polonia.”

Continua a leggere