Elisa Stefani corre la Maratona di Praga in 2h33’33”

La gara mi ha lasciato una grande carica e voglia di migliorare ancora

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net/

 

Domenica 5 maggio si è corsa la maratona di Praga vinta da Almahjoub Dazza in 2h05’56”, atleta del Marocco che ha preceduto entrambi gli etiopi Dawit Wolde 2h06’18” e Aycew Bantie 2h06’23”, a seguire gli atleti keniani Amos Kipruto 2h06’46” e Solomon Kirwa Yego 2h07’30”.

59407026_2213795085601677_3339235835965865984_n.jpgVince la gara femminile Lonah Salpeter Chemtai, atleta del Kenya di origini kalenjin e naturalizzata israeliana, con il crono di 2h19’46” che è primato personale, primato della gara e record nazionale israeliano, a seguire Shitaye Eshete 2h22’39”, atleta del Barhein e l’atleta etiope Genet Yalew 2h24’34”. Ottime le prove delle italiane Catherine Bertone 7^ donna in 2h31’07” ed Elisa Stefani 9^ in 2h33’36”, suo primato personale.

Continua a leggere

Annunci

Marco Lombardi vince la 6 ore di Corato ed è Campione Italiano 30 miglia

Ogni volta che vengo, rimango rapito dal vostro meraviglioso territorio

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

Si è svolta a Corato la 3^ edizione della “6 Ore – Memorial Bice Fino e Giacomo Gravina” su un percorso di 1213 metri, tale manifestazione era valida anche quale Campionato Italiano 30 miglia. Il vincitore assoluto della 6 ore e della 30 miglia è stato Marco Lombardi SM35 di Atl. Libetas Runners Livorno con il crono di 03h28’57” e quindi Campione Italiano 30 miglia.

59285917_10213569289402346_6756536052611022848_n.jpgCompletano il podio della 30 miglia due atleti di Barletta Sportiva: Giuseppe Mangione che vince il titolo italiano categoria SM55 in 03h55’36” e Giuseppe Zaza SM40 che vince il titolo italiano categoria SM40 in 03h57’26” ma al termine della 6 ore si invertono le posizioni sul podio.

Per quanto riguarda la gara femminile, Addolorata Trisolino SF40 ha vinto il titolo assoluto con il crono di 04h35’33” precedendo Luisa Zecchino SF50 04h41’00” e Teresa Chieppa SF50 05h06’31”.

Di seguito, approfondiamo la conoscenza di Marco attraverso alcune domande: Ciao carissimo com’è andata l’avventura in Puglia?Ciao caro Matteo, è un vero piacere essere intervistato da te. Era dal Luglio 2016, da quando partecipai per la seconda volta alla ‘6 ore della Disfida’ a Barletta, che non tornavo in Puglia. Ogni volta che vengo, rimango rapito dal vostro meraviglioso territorio, ma soprattutto dall’accoglienza che voi, gente del sud, riservate ai vostri ospiti.

Continua a leggere

Sofiia Yaremchuk: Sogni da realizzare Maratona e Olimpiadi di Tokyo 2020

Tutti gli allenamenti e le gare voglio sempre migliorarmi

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

Lo sport permette di incontrare e conoscere gente che si mette in gioco per competere, per raggiungere un risultato, per vincere, per arrivare al traguardo. Lo sport non ha età, ognuno fa quello che può cercando di migliorare e sperimentando sia benessere che performance. Di seguito Sofiia, vincitrice della corsa del ricordo 2019, racconta la sua esperienza rispondendo ad alcune mie domande: Quando ti sei sentita campionessa nello sport? Qual è stato il tuo percorso per diventare atleta?In realtà non ho ancora avuto la sensazione di sentirmi «campionessa» ma ho sempre saputo di avere la capacità di correre. Quando andavo a scuola mi sono iscritta in una sezione di atletica leggera e dopo due settimane di allenamento ho vinto il campionato regionale di corsa di 2 km e già da bambina mi sono resa conto che era esattamente quello di cui avevo bisogno, quello che mi piaceva fare e quello a cui avrei dedicato i miei anni.”

56907726_1063288013863040_1894611826335809536_n

A volte la scuola diventa un’opportunità per apprendere non solo nozioni teoriche ma anche un’opportunità per provare uno sport che può diventare un’attività importante della propria vita, a volte diventa un mestiere o solamente un’attività per star bene o per conoscersi: Chi contribuisce alla tua performance?Ultimamente vivo e mi alleno a Roma. Mi sono tesserata in una squadra italiana: “ACSI Italia Atletica “. Il mio allenatore è il Colonnello Fabio Martelli del Centro Sportivo dell’Esercito. Con l’allenatore ho un buon rapporto, mi sostiene sempre nei momenti difficili per me, crede in me come un’atleta che può mostrare risultati elevati. Lo apprezzo molto e questo è molto importante per me, mi aiuta, mi stimola ad andare avanti e mostrare risultati sempre più alti.”

Continua a leggere