Cezar Nasuescu, Ironman: Equilibrio tra vita di tutti i giorni e lo sport

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

 

E’ difficile trovare un giusto equilibrio tra vita ordinaria quotidiana lavorativa e famigliare e vita sportiva ad alto livello che sia qualitativo o quantitativo, trovare il tempo e le condizioni per allenarsi, per mantenere lo stato di forma ed è importante fare attenzione ad ogni aspetto per continuare a sperimentare benessere praticando sport ed anche per continuare ad ottenere prestazioni soddisfacenti. Cezar è un triatleta ironman e amante di lunghi viaggi in bici, ci spiega le sue passioni ed emozioni attraverso risposte a un mio questionario di un po’ di tempo fa: Qual è stato il tuo percorso per diventare un Atleta?Amare lo sport e tante volte fare dei sacrifici.”

73009618_1462083923941051_969043303146192896_nSe ami qualcosa sei disposto a fare tanta strada felicemente e tanti sacrifici: Ti va di descrivere un episodio curioso o divertente della tua attività sportiva?Per un incidente al km 30 alla maratona di Las Palmas Gran Canaria gennaio 2016 ho dovuto correre con una gamba, il divertente è che sono arrivato ultimo però mi hanno ricevuto al traguardo meglio del vincitore, è stato fantastico.” Qual è stata la gara della tua vita, dove hai sperimentato le emozioni più belle?Ironaman Walles 20015. All’inizio dell’Ironman per le emozioni forti di quell’atmosfera che ero lì ho cominciato piangere.”

Continua a leggere