Nicolangelo d’Avanzo: La tua gara più difficile? Senza dubbio la Sparthatlon

L’importante è stare sempre coi piedi per terra ed essere determinanti

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

Nicolangelo d’Avanzo dell’A.S.D. Bisceglie Running è un atleta delle lunghissime distanze di corsa, ma uno di quelli che ne ha vinte e continua a fare prestazioni eccellenti nonostante si avvicini ai 50 anni. Uno dei più forti atleti pugliesi delle lunghissime distanze. Di seguito approfondiamo la sua conoscenza attraverso risposte ad alcune mie domande nel giorno del suo compleanno 19 marzo 2020: Qual è stato del tuo percorso per diventare atleta?Sono diventato atleta per caso. Per infortunio non ho potuto giocare più a calcio e con l’aiuto di alcuni amici ho iniziato a correre.”

 

Succede a tanti di avere imprevisti e difficoltà che impediscono di coltivare una passione e allora che si fa? Bisogna essere pazienti, fiduciosi e resilienti e rimettersi in gioco in qualche modo scoprendo nuove opportunità grazie anche all’aiuto di amici che sostengono, supportano, confortano, coccolano: Nello sport chi contribuisce al tuo benessere o performance?Sinceramente faccio tutto da solo, col passare degli anni e l’esperienza acquisita ma devo ringraziare molto il mio sponsor Unione Group per il sostegno e la Bisceglie Running, mia società sportiva.”

44519462_260770081307245_7796683595904450560_n

Una volta avviati alla corsa si possono trovare motivazioni interne per continuare a impegnarsi soprattutto se si ottengono risultati prestigiosi vincendo gare considerate anche estreme e assurde, certo fa comodo essere supportati da uno sponsor e anche far parte di una squadra per condividere gioie, fatiche, podi e trasferte: La gara della tua vita dove hai sperimentato le emozioni più belle?Secondo me ogni gara ha la sua storia, le sue emozioni, è difficile fare un nome, ho vissuto grandi emozioni vincendo i titoli italiani sulle distanze di 6h – 12h – 24h – 48h – 100miglia e poi ancora il passatore, la 9colli running, la Milano Sanremo, la Sparthatlon ognuna con grandissime emozioni anche se diverse.”

Nicolangelo ne ha fatte e ne ha viste di tutti colori nelle sue lunghissime gare considerate estreme della durata che va dalle 6 ore alle 48 ore, correndo dai 70 ai quasi 300 km. Un cannibale di chilometri di strada di corsa. È possibile visionare le sue gare sul seguente sito tedesco

https://statistik.d-u-v.org/getresultperson.php?runner=125975

Vanta i seguenti Personal Best con vittorie e piazzamenti importanti, 19 titoli italiani di cui 12 di categoria e 7 assoluti: la 100 km del Passatore, Firenze-Faenza il 26.05.2012 in 8h21:41; il 20.-21.10.2018 è arrivato 2° alla Sri Chinmoy Trofeo 24 ore di Cesano Boscone 24h con 225.854 km; il 14.-16.09.2018 Campione Italiano delle 100 Miles in 16h26:47; il 03.10.2015 alla Ultramaratona del Tricolore – 12 ore ha totalizzato 140.617 km; il 03-04.07.2015 alla 24 ore del Pantano si è laureato campione italiano FIDAL con quasi 229km; il 10-12.07.2014 alla 48 ore del Pantano ha totalizzato 288.421km; il 17-18.05.2014 alla Nove Colli Running 202.4km 3° posto in 22h50:10, in quell’occasione l’ho conosciuto avendo sperimentato anch’io parzialmente tale gara essendomi fermato a Perticara al 116°km nonostante fossi arrivato alle 5 di mattina nei termini previsti delle 17 ore: La tua gara più difficile?La mia gara più difficile è stata senza dubbio la Sparthatlon, non solo per il percorso o il chilometraggio, ma perché ho saltato l’ultimo mese di allenamento per motivi di salute. Ma la forza di volontà era tanta e l’ho voluta chiudere a tutti i costi.”

73222234_433322164052035_1054426114824339456_o

Nicolangelo nel 2019 ha portato a termine due tra le gare più lunghe e difficili del mondo: il 27-29.04.2019 l’UltraMilano-Sanremo 285km in 34h40:00 e il 27-28.09.2019 la Spartathlon (GRE) 246km in 34h22:02. Gli atleti di ultramaratona affrontano le loro gare con tanta passione e forza di volontà arrivando a fine gara con la consapevolezza di aver dato tutto pur di completare la gara attingendo da risorse interne insospettabili, energie misteriose dovute alla loro ricca e intensa esperienza in precedenti gare e allenamenti: Una tua esperienza che può darti la convinzione che ce la puoi fare? Beh, questo è fondamentale per un ultramaratoneta, se non hai la convinzione di farcela non vai da nessuna parte.” Cosa ti fa continuare a fare sport?Mi sento bene, sto bene, riesco a togliermi ancora qualche soddisfazione, ecco questo ti dà la voglia di continuare …Ad esempio circa un mese fa ho migliorato il mio PB sulla distanza delle 6ore dopo 8 anni.”

 

Nicolangelo il 23.02.2020 ha vinto la 6 ore Città di Lucera con 78.330km, considerato che i più forti atleti italiani difficilmente superano gli 85km, si può ritenere fortissimo in questo momento. Tanti atleti di ultramaratona hanno dimostrato che l’età è relativa soprattutto nell’ultramaratona, più si va avanti con l’età e più si diventa esperti e saggi, si affrontano ogni gara con più testa che riesce a portare corpo e gambe al traguardo: Come superi eventuali crisi, sconfitte, infortuni?L’accetto e lo supero con l’attenzione che tutto arriva ma anche tutto passa.” Riesci a immaginare una vita senza sport? Hai mai pensato di smettere?No, assolutamente. Non ho mai pensato di smettere, e continuerò fin quando avrò la forza ed il fisico me lo fornirà.”

91856679_3025437327520876_5650047632714760192_n

Questo può essere valido per tutti in questo particolar momento di tragedia in Italia soprattutto e nell’intero mondo, da una parte bisogna accettare quello che avviene e dall’altra parte bisogna organizzarsi per uscirne al più presto, per evitare il peggio, per rimodulare il proprio stile di vita apportando accorgimenti utili per se stessi e per gli altri con pazienza, fiducia, collaborazione, solidarietà, creatività e resilienza soprattutto: Un messaggio rivolto ai ragazzi per avvicinarsi allo sport?Lo sport è bello, lo sport è vita. Tutti fate sport, qualsiasi disciplina. L’importante è stare sempre coi piedi per terra ed essere determinanti.”

 

Tutto vero ed è quello che sperimentano in tanti anche se in questo momento bisogna essere prudenti e avere buon senso, limitare la pratica sportiva e possibilmente evitare per non far sì che lo sport diventi veicolo di morte attraverso i rischi di contagio in questo particolare periodo storico alquanto realistico anche se sembra surreale ma non stiamo sognando, non stiamo vedendo un film stiamo vivendo questo pericolo per noi tutti: C’è stato il rischio di incorrere nel doping? Un messaggio per sconsigliarne l’uso?No, non ce mai stato. Chi fa uso del doping non ama lo sport è non ama sé stesso.” Familiari e amici cosa dicono del tuo sport?Familiari ed amici sono molto entusiasti del mio sport, anche se a volte mi dicono che esagero un po’. Sarà vero?

9788825528275

Che sarà mai correre per un giorno intero, che si esagera correre per più di 200km o per 48 ore? È tutto relativo anche in considerazione che c’è chi corre per 5.000 km, per 20 giorni, ci si abitua a tutto, sia gli atleti che familiari e amici, bisogna farsene una ragione se la passione è forte non esistono esagerazioni ma l’importante come dice Nicolangelo è stare sempre con i piedi per terra, fare le cose con consapevolezza: Cosa hai scoperto nella pratica dell’attività fisica?Praticando attività fisica, ho scoperto e imparato tante cose e tanti sono stati i cambiamenti, in meglio ovviamente. All’inizio perdi peso, impari a mangiare, smetti di fumare ecc. Ma ci sono cose che non raggiungi mai, ad esempio il tuo limite.

 

Lo sport cambia la vita, fa trovare sé stessi, ci si mette in riga con l’alimentazione e le cattive abitudine, e poi io vedo Nicolangelo sempre con il sorriso, mai arrabbiato, sempre socievole e solare, questa dell’ultramaratona sembra proprio un rimedio, una cura per tanti: Ritieni utile lo psicologo dello sport? “Secondo me questa è una cosa soggettiva, io personalmente non la ritengo utile.”  Prossimi obiettivi? Sogni realizzato e da realizzare?Il prossimo obiettivo era il campionato italiano di 24h ma come tutti sappiamo è saltato. In questo momento il sogno da realizzare per me è che tutta questa surreale situazione può finire al più presto!

maratonetieultrarunner

Purtroppo in questo momento storico delicato bisogna mettere un po’ da parte qualsiasi obiettivo o sogno e focalizzarci per sconfiggere ciò che sta annientando le nostre vite fisicamente e mentalmente, insieme a dovuta distanza ce la possiamo fare se ci impegniamo con responsabilità, collaborazione e solidarietà, e poi potremmo riprendere in nostri sogni e riorganizzarci per portarli al termine.

61730368_10213746396829921_872807186420465664_n

Prospettiva Editrice sostiene il #iorestoacasa fissando ad €1 (simbolico) le spese di spedizione su tutto il catalogo on line. La consegna avverrà con corriere SDA.

Segnalo alcuni miei libri pubblicati con Prospettiva Editrice: DA 10 A 100 Dai primi 10 km corsi alla 100 km per Milano (Alberto Merex Mereghetti e Matteo Simone); Triathlon e Ironman. La psicologia del triatleta; Lo sport delle donne. Donne sempre più determinate, competitive e resilienti; Sport, Benessere e Performance. Aspetti psicologici che influiscono sul benessere e performance dell’atleta; Ultramaratoneti e gare estreme.

http://www.prospettivaeditrice.it/index.php?controller=search&orderby=position&orderway=desc&search_query=simone+matteo

 

Dott. Matteo SIMONE 380-4337230 – 21163@tiscali.it

Psicologo, Psicoterapeuta, Terapeuta EMDR

Sito web: www.psicologiadellosport.net

Blog: http://ilsentieroalternativo.blogspot.it/

Rete del dono: https://www.retedeldono.it/n/86931

Libri: http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+matteo+simone.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...