Sport Against Violence, 12X30’: Atletica La Sbarra vince classifica femminile!!!

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net

 

Le parole dell’atleta non vedente dell’Atetica La Sbarra, Ada Maria Ammirata: “Grazie a tutti, ma in particolare alle fantastiche donne della squadra femminile della Sbarra!!! Primo posto!!!”

13340174_614728875370035_6570777966989456247_o.jpgLe donne dell’Atletica La Sbarra sono state bravissime tutte ad iniziare da Ada che ha esordito in questa squadra proprio un paio di anni fa in questa manifestazione, ed ora Ada è diventata anche presidente della Sezione di Roma di Achilles International che promuove lo sport tra i disabili e soprattutto tra i non vedenti, infatti si organizzano presso il parco degli acquedotti degli incontri ci corsa e cammino con atleti non vedenti o ipovedenti ed altr che voglio partecipare e sperimentarsi come guida. Il prossimo incontro è previsto per venerdì sera 24 giugno orario 19.00-22.00.

13316943_615729321936657_8162990530351306082_o.jpgSabato 4 giugno 2016 erano 54 le squadre che si sono sfidate presso lo Stadio delle Terme di Caracalla in una staffetta composta da 12 atleti ed ognuno doveva correre per mezz’ora in pista, alcuni atleti hanno corso anche due frazioni.

Sport Against Violence è un evento non solo sportivo maanche teso alla pace tra le persone e popoli, teso all’incontro di culture, teso alla conoscenza di associazioni, persone, culture e popoli, teso all’inclusione ed all’integrazione.

La staffetta squadra maschile è stata vinta da Podistica solidarietà, seguita da Ozimo Team ed al terzo posto l’Atletica La Sbarra, per quanto riguarda la gara femminile è stata vinta dall’Atletica La Sbarra, seguita da Podistica Solidarietà.

Continua a leggere

Annunci

“CORRICAPITANATA 2015”: I PODISTI MANFREDONIANI TRIONFANO !

Gargano DSCF8456 (2)Mercoledì 27 gennaio, presso la splendida cornice del Teatro “Giuseppe Verdi” di San Severo (FG), si è tenuta la cerimonia di premiazione del circuito provinciale su strada “CorriCapitanata 2015”. Numerosissimi sono stati gli atleti sipontini premiati! A loro va il merito di aver conquistato i vertici delle classifiche individuali e di squadra.

download (1)Nel corso della manifestazione, denominata “Festa dell’Atletica Leggera”, ha ricevuto l’ennesimo meritatissimo riconoscimento anche il Manfredoniano D.O.C. Dario Santoro, attuale Campione Italiano di Maratona!

Questa volta però vogliamo celebrare soprattutto gli atleti amatori delle due locali A.S.D., cioè quelli della “Gargano 2000” e della “Manfredonia Corre”, i quali, ancora una volta, sono riusciti a distinguersi!

Cogliamo pertanto l’occasione per ricordare che l’amatore, come dice la parola stessa, non è un professionista, bensì una persona comune che, nel nome di una passione pura, incontaminata e cristallina, scevra da logiche di tornaconto, si allena e si sacrifica pressoché quotidianamente autofinanziandosi.

Continua a leggere

Anna Giunchi, runner: la corsa è radicata in me come una patologia cronica


Matteo SIMONE

www.psicologiadellosport.net

 

Anna ridotta 12607351_10207253654315508_844389050_nAnna la maratoneta è un’amante della corsa, nonché collega psicologa conosciuta qualche anno fa a cui piace raccontare Racconti di corsa http://annalamaratoneta.blogspot.it/

Di seguito si racconta nella sua passione e determinazione nella corsa.

Ti sei sentita campione nello sport almeno un giorno della tua vita o sempre un comune sportivo? “Ogni volta che faccio una buona prestazione mi sento una campionessa. Quando ho conseguito risultati in gare importanti ancora di più.”

Qual è stato il tuo percorso per diventare un Atleta, qual è stato il primo sport che hai praticato, com’è stato il passaggio agli altri sport? C’è un altro sport che vorresti praticare?  Continua a leggere

Elisa Tempestini: l’emozione più grande è stata la mia prima Maratona a 50anni

Matteo SIMONE

http://www.psicologiadellosport.net/link.htm

 

Elisa 10295671_10202740040995754_1612816971284221590_n (2)Invitato l’estate del 2015 da Ivano CARONTI a partecipare ala staffetta della transumanza con partenza da Anzio verso Jenne per rievocare una vecchia tradizione, sono stati tanti gli atleti che ho conosciuto di diverse squadre, tra gli atleti di Podistica solidarietà ho conosciuto Elisa Tempestini che si occupa dell’Associazione Spiragli di Luce e che si racconta attraverso le risposte di un mio questionario.

Ti sei sentita campione nello sport almeno un giorno della tua vita o sempre un comune sportivo? “Si Almeno un giorno mi sono sentita una campionessa.”

Come ha contribuito lo sport al tuo benessere e quali sono i fattori che hanno contribuito al tuo benessere o alla tua performance? “Vivo nello sport 360 giorni l’anno, sono istruttore federale Fin, oltre il benessere la Passione.”

Elisa 12494805_1643720099212159_622842373727965164_n (2)Come hai scelto il tuo sport? Perchè lo Amo, ogni giorno dedico la mia passione almeno un’ora di nuoto e corsa.”

Nella tua disciplina quali difficoltà si incontrano? “Nel nuoto la difficoltà è la respirazione coordinata con i moventi, ma una volta acquisita, si ottengono ottimi risultati, nella corsa oltre la respirazione la resistenza.” Continua a leggere

Giacomo Nalli, Campione Nazionale di #podismo #universitario

Matteo SIMONE

www.psicologiadellosport.net

giacomonalli1L’associazione A.C.R.U.S.D. Camerino in Corsa ha organizzato il 25 febbraio 2015, presso il Palazzo Ducale, il convegno “Psicologia e sport: per il benessere e la performance nella pratica sportiva”. L’evento è stato promosso in collaborazione con Unicam, CUS e Liceo Sportivo di Camerino.

All’interessante convegno, cui hanno partecipato le prime due classi del Liceo Sportivo, sono intervenuto spiegando come un atleta può incrementare l’autoefficacia e la resilienza per gestire lo stress e raggiungere obiettivi.

In tale occasione ho avuto modo di conoscere Giacomo Nalli (rappresentante ACRUSD), Continua a leggere

A seguito di infortuni ritornare all’ultra maratona ancora più forte

Matteo SIMONE

30837-413x291-Goal

Per alcuni il fermarsi ha rinforzato la passione per la corsa, una sorta di rinascita come è successo a Franco Draicchio: “Si, nel 2012 ho subito un intervento chirurgico al piede sx sono stato fermo per un anno ma è servito a far crescere la mia passione.”

Scalpitava dopo il fermo anche Riccardo Borgialli: “Di smettere no, una pausa forzata però si, l’anno scorso ho avuto un problema al ginocchio che mi ha tenuto fermo un mese, ma dopo tutto quel tempo fermo scalpitavo per rimettere le mie scarpette da corsa!” Continua a leggere

Federico Borlenghi vince la 1^ edizione della 100km dei due Mari

Matteo SIMONE

 federicoborlenghi

Alla 1^ edizione della 100km running dei due mari con partenza da Curinga, giro di boa al Golfo di Squillace ed arrivo sempre a Curinga, Federico, felice, di corsa, scortato dai Carabinieri e dall’autoambulanza, giunge al traguardo in solitaria, con il vantaggio di circa 1 ora sul secondo con il tempo di 8:25:09, a seguire angelo Iademarco, Podistica Avis Campobasso, con il crono di 9:17:26; terzo arriva il lettone Janis Actins con il tempo di 9:22:10.

Una gara organizzata dall’ultramaratoneta Giovanbattista Malacari, Presidente del Comitato organizzatore.

Per quanto riguarda la gara femminile, la vincitrice è Sonia Sonsogno della Podistica Capo D’Orlando con il tempo di 11:45:47, a seguire Elena Cifali dell’Atletica Sicilia, con il tempo di 12:07:20, terza Iole Parrilla, della Runner Barberino con il crono di 12:37:38, quarta Madalina Spridon, della società romana Villa De Sanctis, con il crono di 13:58:10. Continua a leggere

Corri per il Verde domani la tappa al Parco di Tor Fiscale,

12274470_882248681896559_2414229367446445442_n

Il ritrovo dei podisti è previsto per le ore 8:00 presso l’ingresso al Parco di VIA DI TORRE BRANCA. La prima partenza, come consuetudine, sarà data alle ore 9:30 con le categorie master maschili. E’ possibile raggiungere il parco con mezzi propri (parcheggiando l’auto su via di Torre Branca stessa, consigliamo di giungere su via di Torre Branca dalla via Appia), con la Metropolitana Linea A (fermate Arco di Travertino oppure Porta Furba Quadraro). Preghiamo tutti i partecipanti di non utilizzare l’ingresso di via dell’Acquedotto Felice presso il quale sarà posto il presidio medico. Continua a leggere

Dario Santoro si aggiudica il titolo di Campione Italiano di Maratona

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

 dariosantoro1Dario Santoro, atleta di Manfredonia, si aggiudica il titolo di Campione Italiano di Maratona nella bellissima città di Ravenna con un crono di 2h.24’25” confermando la sua progressione verso obiettivi sempre più prestigiosi e l’ottima forma già dimostrata con il suo primato personale sulla mezza maratona con il tempo di 1h05’39” nella Mezza Maratona di Telese Terme, gara valevole come Campionato Italiano. Nel corso degli ultimi anni si è dimostrato molto resiliente continuando a fare sport con impegno, convinzione e determinazione centrando un nuovo prestigioso obiettivo.

In campo femminile il titolo di Campionessa italiana di Maratona se lo aggiudica Catherine Bertone già bronzo Continua a leggere

Giuseppe Mangione, ultrarunner: la vita è cambiata in meglio

Team-Run

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

Tra i tanti ultramaratoneti che si esprimono sulle lunghe distanze tanti risiedono nella Puglia, soprattutto iscritti con l’Asd Barletta Sportiva il cui Presidente è Enzo Cascella, tra di essi ho avuto modo di conoscere Giuseppe Mangione, molto presente nelle gare di lunga distanza, ben voluto da tutti, per la sua serenità, eleganza nel correre e rispetto per le persone e per quello che fa. Giuseppe Mangione lo scorso 4 luglio è diventato campione nazionale Master 24 ore nella categoria SM50 in località Pantano, Basilicata.

L’ultima occasione di incontro è stata al Festival delle 24 ore presso Putignano, dove Continua a leggere