Antonio Gallone, maratoneta: dopo sette anni di tentativi ho realizzato il PB 2h39’59’’

 

Matteo SIMONE

www.psicologiadellosport.net

 

Antonio Gallone, del Gruppo Sportivo Podistico Preneste, riesce a fare il suo Personale Best

Antonio Gallone facebook_979569831

2h39’59’’ nella Maratona di Roma, risultato di prestigio che lo vede piazzare al 23° posto nella classifica generale con 15.000 partecipanti ed al 1° posto nella categoria SM 45.

Per qualche anno facevamo parte della stessa squadra ed un periodo ci siamo allenati con Zarha Akrachi, un’atleta della Nazionale del Marocco.

Ecco cosa ci racconta Antonio della sua passione, motivazioni, metodi e curiosità. Continua a leggere

Faticare senza esagerare, senza caricare troppo sul proprio corpo

Matteo SIMONE

Team-Run

Nelle lunghe distanze di corsa, è importante trovare un giusto equilibrio, sapere quanto e come si può faticare senza esagerare, senza caricare troppo sul proprio corpo come racconta, per esempio Marco Dori riesce a trovare il suo compromesso e sa come dosare le forze per non sovraccaricare il proprio fisico: “Dopo il passatore ho avuto un problema al ginocchio sinistro che ha reso durissima la Pistoia – Abetone costringendomi a camminare durante tutte le discese. Ho trattato e risolto il problema con l’osteopatia e oggi ho un problema a una caviglia che non sto riuscendo a risolvere ma che controllo dosando la progressione durante la corsa.”

Anche Mauro Fermani, nonostante incidenti ed infortuni riesce ad andare Continua a leggere

Ciao Runner:l’App che ti trova un compagno di corsa

nuovi-amici-con-la-app-ciao-runner-corsa-running_1

Se vuoi correre in compagnia , condividere un allenamento, trovare nuove amicizie tra runners puoi scaricare l’app Ciao Runner !

CiaoRunner! Un saluto che si può rivolgere a un passante con cui si condivide la passione per lo stesso sport, il running, ma non solo. CiaoRunner è anche il nome di una app (tutta italiana e gratuita), che consente di mettersi in contatto con altri runners ovunque ci si trovi. È utile per organizzare un allenamento (o per condividere una gara) e

Continua a leggere

Il DIARS e International Campus presentano: Corsi di Autocad 2D

I trail non sono gare di gambe ma di cuore e, soprattutto, di testa

Matteo SIMONE

388553_253794344680189_132829716776653_746695_162817573_n_2

Hervé Barmasse nel suo testo La montagna dentro (1) spiega l’importanza di fare attenzione a non osare troppo senza aver fatto prima un’importante esperienza: “In montagna capire il proprio limite è sempre molto difficile. Bisogna essere abbastanza coraggiosi da tentare di oltrepassarlo e altrettanto sensibili per capire se si sta esagerando. Nessuno scala per morire, ma il rischio esiste. E nessuno azzarda imprese troppo pericolose senza aver avuto prima la possibilità di crescere attraverso altre esperienze.

Hervé Barmasse racconta la sua esigenza di conoscere il limite: Continua a leggere