Max Monteforte, runner: è la testa che fa la differenza e lì non esiste doping

Matteo SIMONE

 maxmonteforte

Massimiliano Monteforte, una vita per lo sport, da atleta, allenatore, educatore e tanto altro, tanti progetti, tanti allenamenti. Molto sensibile alle persone, ai bambini, persone disagiate. Lo conosco da un po di anni ed è nata una sorta di collaborazione di intenti per il benessere nello sport, per la sensibilizzazione alla lotta al doping. Disponibilissimo a rispondere ad un questionario di psicologia e sport per il benessere e la performance (Il punto di vista dei comuni sportivi e dei campioni, quali sono gli aspetti che incidono sul benessere e quali sulla performance). Continua a leggere