Italiani sul podio maschile e femminile alla maratona di Roma dopo 10 anni

Jamel Chatbi deborah-toniolo-maratona-roma-22-marzo-2015-300x300

Matteo SIMONE

 

Ho sempre amato correre, è qualcosa che puoi fare da solo, unicamente grazie alla tua volontà. Puoi andare in qualsiasi direzione, correre lento o veloce, o contro vento se ne hai voglia, scoprire nuovi luoghi usando solo la forza dei tuoi piedi ed il coraggio dei tuoi polmoni.

(Jesse Owens)

Domenica 22 marzo 2015, da via dei Fori Imperiali sono partiti oltre 15.000 runner provenienti da 111 nazioni. A seguire è partita anche la stracittadina di 5 km RomaFun, con più di 50.000 persone al via. 11.516 maratoneti sono arrivati al traguardo, gli uomini sono stati 9.257, le donne 2.259. Inoltre, sono arrivati al traguardo anche 11 handbiker. Tra gli arrivati anche Ziegner Agner, l’incredibile 74enne tedesca che ha completato a Roma la sua maratona numero 1886. Continua a leggere

Motivazione e sport, Visualizzare consente di allenarsi anche in stato di riposo

Visualizzare consente di allenarsi anche in stato di riposo

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

esercizi-piedi

Già nel 1873 il fisiologo inglese William Carpenter (1813-1885) dimostrò che la semplice percezione o rappresentazione mentale di atti motori può condurre a reazioni muscolari, immaginare un movimento determina una stimolazione, seppure molto lieve, dei muscoli interessati dall’attività immaginativa Questo fenomeno e` stato chiamato ‘effetto Carpenter’ o ‘legge ideomotoria’.

Il risultato sarebbe un rinforzo, un consolidamento della traccia mnestica nella memoria del movimento, il che faciliterebbe la successiva esecuzione concreta. L’atleta dovrebbe non solo guardare se stesso mentre esegue l’esercizio, ma dovrebbe sentirsi quanto più possibile; più è vivida l’imagery, più la prestazione aumenta. Continua a leggere

Come si diventa corridori e quali sono le conseguenze

Matteo SIMONE

 runner

Si diventa corridori attraversando alcune fasi che comportano la consapevolezza di dover, voler e poter fare una certa attività, il coraggio di iniziare e l’impegno e la determinazione nel continuare fino a che il piacere aumenta sempre di più e l’attività diventa parte della vita quotidiana dell’individuo come il bere, mangiare, lavorare, e così via. Continua a leggere

Piste di Atletica leggera : La Pista di Tor Tre Teste -Impianto A.Nori- (Roma )

Una delle piste più tenute bene di Roma ,immersa nel parco di Tor Tre Teste e  con un tartan invidiabile  :

1921926_10203121487622058_1889760195_n

Il 1 Settembre 2008 ha aperto ufficialmente l ’impianto di Atletica e Rugby “Antonio Nori” a largo Serafino Cevasco a Tor Tre Teste (bus 556, fermata chiesa di Meier, in via Tovaglieri) (http://www.atleticarugbytor3teste.it/1/) .

Aaa cercasi atleti per allenarsi insieme!

Continua a leggere