Imparare l’arte del perdere, considerare la sconfitta come un’opportunità

Matteo SIMONE

Psicologo Psicoterapeuta

impararelartedelperdereSe un atleta è fortemente motivato nel voler praticare il suo sport che comporta lavori, sacrifici, rinunce, affronterà le sconfitte a testa alta, complimentandosi con se stesso per quello di buono che è riuscito a fare fino a quel momento, complimentandosi con l’avversario per la bravura dimostrata in quell’occasione, anche perché prima o poi lo trovi uno più forte o che comunque riesce a batterti; in questo caso un aspetto importante del vero campione è la resilienza, il cui significato, derivante dalla metallurgia, è: “mi piego ma non mi spezzo”, che sta a significare che il vero campione esce fuori dalle sconfitte con più voglia riscattarsi, di far meglio, di migliorare gli aspetti, le aree in cui ha mostrato carenza.

Interessante la riflessione della maestra elementare Rosaria Gasparro, riportata su un paio di siti web di Gianni Marconato (1): Continua a leggere

“La voglia di capire fin dove posso spingermi” motiva gli ultramaratoneti

marco-olmo_11325

Matteo SIMONE

 

Alcuni atleti vanno alla ricerca di sensazioni positive e di benessere sperimentate ed alla ricerca della sfida, di vedere quanto si è capaci a perpetrare uno sforzo nel tempo. La domanda: “Cosa ti motiva ad essere ultramaratoneta?” ha avuto le seguenti risposte:

“Oltre la passione e la fatica, la determinazione di arrivare sempre alla meta con grande soddisfazione.”

“La motivazione principale che mi ha spinto ad iniziare tale percorso, è stata la mia caparbietà e tenacia nel cercare il prossimo risultato dopo averlo ottenuto, sfidando la fatica fisica, grazie ad un’ottima tenuta mentale che in questo tipo di attività estrema, è fondamentale perché le gambe possono essere in forma ma se la testa dice no non vai da nessuna parte!!!” Continua a leggere

O.R.A. Obiettivi Risorse Autoefficacia e DOPING

Giuseppe Meffe e Matteo SIMONE

ora

Il Moderatore Giuseppe Meffe illustra un paio di libri di Matteo SIMONE:

In questi lavori editoriali di Matteo si evince una vera ed autentica apertura della sua anima al pubblico lettore, secondo le sue caratteristiche di autenticità individuale. Matteo sente il bisogno, in qualità di persona matura, di prendersi carico delle responsabilità della società in cui vive, prendersi un carico, sviluppando quell’abilità strategica nel dare risposte ai tanti problemi dalla capacità di competere nello sport e nella vita agli gli effetti di un mondo ‘malato di protagonismo’ tale da mettere a repentaglio anche la stessa vita. Continua a leggere

Provarci sempre, arrendersi mai

Matteo SIMONE

Psicologo, Psicoterapeuta

 resilienza2L’ultramaratoneta ha scoperto che volendo, si può far tutto, che la passione è un motore potente che riesce a mobilitare le energie occorrenti per portare a termine qualsiasi impresa con qualsiasi condizione, è una sorta di adattamento graduale che ti permette gradualmente di incrementare l’autoefficacia personale e sviluppare la resilienza che ti permette di andare avanti e non fermati per imprevisti o crisi ma avere la capacità di gestire momento per momento con tutte le proprie risorse, capacità personali scoperte nel corso di precedenti competizioni e situazioni.Di seguito le risposte ricevute alla domanda: “Quale è una gara estrema che ritieni non poterci mai riuscire a portarla a termine?”: Continua a leggere

Open day 2015 presso la SSML San Domenico

openday1(1)

Grazie alla collaborazione con Astrambiente la SSML San Domenico “Scuola Superiore per Mediatori Linguistici San Domenico “ ha deciso di inserire lo sport all’interno dell’istituto universitario e fare di esso un attivià da accompagnare per tutto il percorso di formazione universitaria.

Tra gli obiettivi della SSML San Domenico c’è anche quello di coniugare lo Sport con lo studio accademico e professionale per creare personalità complete che sanno affrontare le difficoltà  attraverso attività di coaching e counseling . Continua a leggere

Università e sport : l’obiettivo della SSML San Domenico è quello di diventare un grande campus aprendo le porte allo sport

La  SSML  San Domenico è un istituto universitario per le professioni e la  ricerca  che prepara i propri studenti   al management per lo sviluppo del territorio, con un alto profilo nazionale ed internazionale, attraverso la creazione e il trasferimento di conoscenze e competenze  nel campo delle  culture linguistiche , delle scienze  sociali ed ambientali, e delle professioni .

Grazie alla collaborazione con Astrambiente la SSML San Domenico ha deciso di inserire lo sport all’interno dell’istituto universitario e fare di esso un attivià da accompagnare per tutto il percorso di formazione universitaria.

-1

I ragazzi che possiedono un persorso formativo sia scolastico che sportivo potranno continuare nell’ambito universitario venendo agevolati tramite borse di studio per e vacanze studio gratuite  per i più meritevoli sia a livello sportivo che accademico.

Per tutti color che vogliono avere maggiori informazioni in merito la SSML San Domenico organizza  giornate di orientamento aperta al pubblico e rivolta essenzialmente agli studenti degli ultimi anni delle Scuole Secondarie di II grado.

Continua a leggere